sabato, aprile 28, 2012

Verdosky alle giostre


Ancora una volta i verdoschi si esaltano per quello che e' uno spreco di energia e di intelligenza.
Dopo aver ballato di felicita per uno scooter da 60E che rompeva tutte le leggi della fisica poiche' era indiano, evviva i terzomondisti, oggi ci riproviamo con l'autoscontro imbottita di batterie.
Un ventilatore per la torrida estate indiana completa il look da giocattolo e al solito l'indianino-cinesino e' un'inventore sbucato dal nulla che prima spalava feci.

stiamo attenti alle boutade dei verdosky:

http://www.ecoblog.it/post/15481/auto-elettrica-alla-cinese
progettato e costruito da Tang Zhengping coltivatore cinese di 55 anni. Il veicolo è alimentato grazie a una coppia di pannelli solari.

Gia', un contadino cinese trac! con i due pannelli che ci sono sui timoni di coda perennemente in ombra vola via. Ciccia anche se fossero di piatto non farebbe 2m con un'intera giornata di sole.

Ma come ci fanno notare abbiamo anche il rinfrescatore alla fragola:
http://autocrunch.it/news/lifestyle/auto-vento-prototipo-cina-zero-emissioni/
L’auto monta sul frontale un semplice ventilatore, collegato a un generatore

EGGIA' cavolo! stai attento che quel coso non orientabile produce 3000W quando era in grado di spingere 30W di arietta... Solo l'ingegno di un....

un contadino cinese di 90 anni e ha inventato una auto che viaggia con il vento

ci voleva per capire che un affare sul muso non equivale ad avere il freno a mano tirato.
Ma non aveva 55 anni?
Se riesce a viaggiare con il vento e' perche' il contadino sfagioleggia!

E come non ricordare che la cina e' il piu' grande produttore di veicoli?
http://www.ecofriend.com/chinese-farmer-builds-speedy-90mph-wind-powered-vehicle.html

Qui invece si dice che e' costata 1200E (solo il 25% di sconto)
http://www.noncipossocredere.com/2012/04/24/tang-il-contadino-che-si-e-fatto-la-monoposto-a-vento/


Ma la cosa divertente e' che sti stro__ e' che l'auto eolica esiste davvero.
Certo e' molto diversa e non costa 1600E, con quei soldi non ci paghi neppure il generatore eolico che era trasportato dal camper. E non e' certo un contadinotto quello che ha progettato la missione.
In sostanza l'auto eolica deve trovare un enorme quantita' di pali eolici e durante i giorno ventosi caricare e in caso di bonaccia nada.
Per migliorare la performance facevano dei tratti con il kite, ovviamente impossibile con un traffico di piu' di un auto e impensabile in zone urbane.
Le foto testimoniano che e' una cosa da "duri" visto che non offre nessuna protezione e non replicabile da persone normali con capacita' e competenze normali.
Stefan Simmerer is a developmental engineer specialized in lightweight materials and the creator of a new rotor blade production process for a leading wind turbine manufacturer. He earned the respect of the international outdoor-community in 1997 when he became the first person ever to cross the Changthang cold desert. In 1999 he was named “Globetrotter of the year”.


http://www.wind-explorer.com/index.php/team-en


Io mi chiedo perche' mai si debba riportare di un peone qualsiasi che annuncia di aver trovato la risposta definitiva quando e' assai evidente che contrasta con qualsiasi quantita' di buonsenso.
quale' il motivo?

La prossima cosa sara', l'auto a preghiere?
4 avemaria 200Km?

venerdì, aprile 20, 2012

tamarrilanand


Una volta esisteva hazzard (the duke of) dove due ragazzacci scapestrati giocavano a guardia e ladri con lo sceriffo coltrane e il boss che, guardacaso, si chiamava Boss Hog.
Il tutto condotto con mano leggera che se da un lato ne faceva un prodotto non troppo adulto dall'altro permetteva di non far notare troppo le sbavature della storia (inesistente) ed il fatto che nessuna dodge charger del 1967 per quanto elaborata puo' scampare ad un salto del fiume se non piegata in 2 come un fazzoletto.
Ma come ho detto prima la sospensione dell'incredulita' era facilitata dal tono easy listening.
e' come nei film comici: quello che finisce nel tombino e non muore o gatto silvestro che e' sulla luna con la boccia dei pesci in testa.
Easy, condotta leggera si traduce in un giudizio leggero. Nessuno contestera' silvestro o il volo della charger, anche se sai che per ogni salto ne distruggevano una, 20 = puntate un parcheggio di auto distrutte.
Ogni tipo di regia porta con se conseguenze, un film serioso sulla II guerra mondiale non potra' far vedere stormi di jet monoala che si ingaggiano.
Un film che si intitola "scuola di nazi 4" dove l'unica cosa seria (e l'unico che non produce peti rumorosi) e' il pesce rosso del capo della flotta avra' automaticamente una maggiore possibilita' di usare la sospensione dell'incredulita' e oltre a stormi di Ho 229 anche un astronave ufiforme americana non stona nel contesto.

Detto questo parliamo di un film in cui le prodezze non mancano.
Per un motivo o per l'altro penso di aver visto  quasi tutta la serie.
Belle scazzottate, grandiose performance degli stunt, molto divertenti le pimpature delle auto MA il tono non e' quella di bo&luke o di altrimenti ci arrabbiamo ma molto dura, tosta e incassosa.

Allora se durante un folle volo anziche' accarezzare le orecchie di flash (BAAaaauuuuu) qualcuno comincia a parlare con sguardo truce e serio di rispetto o di qualche traffico losco in un atmosfera cupa degna di un thriller...  mi aspetto che su di un'auto ribassata (altro che i molloni del generale che scendevano mezzo metro!) se fai 3 metri di salto e atterri sul piatto succedano cose brutte brutte.
Gia' un motore all'anteriore ti causa una rotazione di una vettura, gli split peggiorano la cosa e forse l'ala posteriore compensa, ma quanto? All'impatto che per motivi sconosciuti avviene quasi di piatto il telaio non appoggia e i duomi non esplodono. 2T di auto atterrano col la forza che ci si aspetta da 20cm.
Cosi' saltano fanno e brigano e le auto rimangono intere.
Si vedono bene i tagli come sui serials degli anni 80  dove un'auto entrava in curva, una seconda percorreva la stessa con il camera car ed a una terza, di colore diverso, sgommava. Per confondere le acque un copri cerchio magicamente si staccava (di una quarta auto?) mentre l'auto tornava ad essere la prima.
Ma erano prodotti con meno pretese, dove il capoclasse, happy days,  faceva heeey... e si rispondeva come i beatles yey yey.

Un prodotto odierrno puo' decidere se sposare una linea easy, una mediana ed una hard che pretende e mistra.
Quando Bo mostra un super carburatore non ci comunica le misure, la marca, e le caratteristiche, ci mostra un COSO molto cromato e dice che e' super e  non sappiamo neppure se sul motore V8 da 500CV ci va uno o piu' carburatori. E' super. Bo spiega con fare sorridente da campagnolo che il coso lo fara' vincere e vincera' la corsa della contea dimenticata dal mondo sullo stesso percorso della corsa con i sacchi parrocchiale sfidando altri villici. Easy.

Molto diverso un tizio che arriva da frescone a TOKIO e sfida la mafia. E quelli non ridono.
Non ride neppure il più potente uomo d'affari di Rio de Janeiro, anche se verrebe da chiedersi cosa si intende piu' potente: scorengia a 10KW? no, e' solo molto cattivo. E nessuno ride.
Non si ride neppure se ci  si mette sulle tracce di un assassino amico di un narcotrafficante.
tutti molto con facce da duri tutto molto cool, da fighi.
Da stupendi.

Spesso nei film si esaltano robe da stolti come il gas esilarante, rifugio degli elaboratori incapaci. Ma ovviamente detto in maniera cool e' un'altra roba. Nel film non sembra neppure che la bombola di gas sia come e' nella realta' un affare da pochi secondi altrimenti addio motore, trasmissione&c o esaurire la bomboletta (inutile mettere un affare piu' grande di un 3 litri oltretutto e' pericolosa)

Regolarmente quando si parla di meccanica si da adito alle piu' ardite fantasie malate sulla meccanica, si inventano nuovi modi di costruire motori e si capisce anche quello che non esiste.
Quando una supergnocca con fare da primadonna spocchiosa insulta un meccanico dicendo che non capisce un tubo e che lei grande motorista SA

"Non mi serve un computer per testare una valvola..."





Sottotitolo: sei un nerd del PC e non capisci nulla di auto e il computer non serve.

La cretina non solo dimentica che anche solo variare un parametro oggi il pc serve eccome non essendoci piu' le vitine da regolare MA dimostra di avere le visioni auditive oltre a non aver mai visto le auto in vita sua.

La troiona da cascinale guidacarretti sta infatti indicando una favolosa mazda RX8.....

Quindi viste le molteplici sviste ed esagerazione oltre il rigo del telefilm che gioca a fare il film, come un fantozzi che che spera di divenire un direttore galattico, per quanto abbia un notevole seguito la classifica di tale film e' per forza:
Merda secca.
sottotitolo:
vorrei ma non posso.

A questo punto rivalutiamo Piedone.









NB per i non iniziati, la RX8 e' una macchina stupenda molto particolare con suicide door, transaxle, motore anteriore centrale e soprattutto il motore e' un 1300cm^3 senza pistoni (ha 2 rotori), senza bielle, senza cingia di trasmissione, senza albero a camme, senza albero a gomiti e OVVIAMENTE SENZA VALVOLE con 250CV.

lunedì, aprile 16, 2012

Big Water closet

Quanlhe tempo fa parlammo di un gruppo di gente stolta che diceva di avere una nave ad enegia solare

Azz, plurale, mi sto esaltando, vabbe'

Comunque questi marpioni dicevano appunto di essere mostruosamente bravi ad avere una velocita' nettamente inferiore di quella di colombo e per questo motivo, avere un'imbarcazione che naviga peggio di quelle costruite nel 1450, si facevano dare anche molti soldi.

Perche' qualcuno dovrebbe sponsorizzare un bidone che nel 2010 va circa alla META' di cio' che si faceva nel 1450 a me sembra un mistero.

Dopo aver fatto la traversata dell'atlantico in 2 luuuunghissimi mesi
e aver dimostrato di essere della stessa qualita' della spazzatura napoletana qualcuno gli da ancora soldi.

Giusto per capire la dimensione della figuraccia rimediata grouprama3, barca assolutamente paragonabile per equipaggio e lunghezza si spara l'oceano in 4 giorni e spiccioli. Il record e' detenuto da un 4o metri con 3gg e 15h (piu' e' lunga piu' corre). E Grouprama e' anche piu' ecologica del solar bidon.

Ma anche andando nel 1905 dove l'Atlantic, favorito dai suoi 70m, ma la navigazione era tutta da ridere all'arrivo della prima nuvola (senza riferimenti del sestante il punto stimato era quantomeno impreciso: era una causa causa primaria dei naufragi) riusciva a a metterci 12gg senza orolgi al quarzo, gps, lenti antiriflesso, comunicazioni, illuminazione, frigo e tutti i giocattoli sulla plancia del grande bidone.

E ovviamente come non ricordare il tempo staccato nel 1492 con la caracca da 15m che gia' in tempo reale brucia il water di plastica ma in tempo compensato lo brucia con un lanciafiamme.
Sostanzialmente il viaggio di colombo e' durato la meta' del patetic solar


Comunque oggi si fanno 4 giorni in vela contro 60 di bidone.
dove sia tutta la favola che raccontano non lo so.
Ma AFFONDATELO!
un bidone da 12.000.000 di euro che va meno di un bavaria qualunque da 18.000 euro che usa il vento mi sembra tanto.

Oltretutto non sono morti solo per molta fortuna (o un generatore a benzina nascosto in chiglia)

Ma questo lo avevamo gia' detto.

Cosi' hanno fatto la pensata di fare il giro del mondo.
BARANDO
Per evitare la parte da duri, quella che fece la nomea dei vari Chichester&c, ma soprattutto per non avere la certezza di morire anziche' fare il giro classico che passa dai 2 capi come si e' sempre fatto anche dai solitari che ovviamente hanno molte difficolta' il gruppo di 6 ignobili terricoli decidono di accorciarla tagliando almeno 1/3 del viaggio usando panama e suez.
Infatti se riescono ad andare alla deriva in atlantico con il sole a picco cosa succederebbe con 40Kn di vento nei buio di un continuo temporale? La morte certa certificherebbe la qualita' del Planet solaprot.

Cosi' vedrete che al prossimo arrivo alla base dopo un mezzo giro del mondo in un incredibile, stando al loro sito, di 580 giorni e stanno gia' festeggiando.
Preparatevi che tutti i siti attiragaglioffi si lanceranno in sperticate lodi di come un coso ultratecnologico e' fantastico se mette 600 giorni a fare il giro del mondo barando quando il grouprama di cui sopra a fare anche le parti difficili ci mette 48 days 7 hours 44 minutes 52 seconds. (facendo il giro secco senza il ritorno alla base sono 44 giorni, un 40m ci ha messo 32gg).
580 giorni!, una vela faceva 13 giri del mondo nel frattempo!

Il bidosolar ha dimostrato inequivocabilmente che le imbarcazioni solari non sono un'alternativa percorribile, sono pericolose, e vanno tanto piano che non sono di nessuna utilita'

Ridiamo di falsi profeti dell'orripile coso che RUBA i soldi alla ricerca e rispettiamo i matti che resero grande la navigazione come:

Sir Chirchester che da solo, nel 1967, con il cancro e un po' brillo (You' re as drunk as a circumnavigator can be!) con il suo Gypsy Moth IV navigando intorno al mondo a 65 anni in solitaria per la prima volta nella storia, battendo anche il record di velocità, fissandolo a 9 mesi e un giorno (229 giorni) senza gps, computer, autopiloti (su rotta), null'altro che vele, ali, sestante, orologio, carta e penna.
E 2 casse di gin. ( «Ogni sciocco potrebbe fare il giro del mondo a vela, ma ci vuole un marinaio con gli attributi per riuscire a farlo da sbronzi»)


prendiamo a sberle chi esalta il planet dead e pensiamo alla a sera del 24 aprile 1895,
Slocum salpò con lo Spray da Boston.
Tre anni, due mesi e due giorni dopo, il 27 giugno del 1898, dopo una traversata di circa 46.000 miglia, alle 01:00 gettò l’ancora nel porto di Newport. Aveva circumnavigato il globo, da est verso ovest, passando per lo stretto di Magellano e la Terra del Fuoco.
non aveva mica tagliato!

Oppure
Bernard Moitessier
che fece in 11 mesi circa un giro e mezzo in solitario e senza scali.
nel 1968.
senza gps
navigando fra le barriere coralline.

esiste ancora qualcuno che pensi che fare in 580 giorni su di
una nave piu' lunga (ovvero piu' veloce) di tutte quelle viste,
con scali (carica con del gasolio delle batterie?) ovvero cibo migliore (Moitesser si mangiava anche la pappa dei cani),
piu' soldi,
tecnologia di navigazione al metro anziche' a spanne (il solito francese naufrago' pensando di essere 150Km piu' in la'),
autopilota,
6 di equipaggio,
computer,
telefono,
radio eccetera sia in qualche modo lodevole se dal 1450 nessuno e' mai andato cosi' lento o in maniera cosi' pericolosa per i mari neppure quando era da solo e aver subito tempeste mai viste a memoria d'uomo?

Io penso di no.
Ma ci saranno dei furbi che cercheranno di farlo passare in quella maniera.
Verdosky!

giovedì, aprile 12, 2012

teste di rapanello



Quella che vedete nello schermo e' un ignorante che pensa di essere figo e pertanto essendo inconsapevole dei propri limiti conoscitivi e vuole mostrarsi come portatore di verita' assoluta cade rovinosamente nella categoria degli imbecilli.

ho commentato il suo video spiegandogli perche' quello che stava dicendo erano un cumulo di sciocchezze ma ha prontamente cancellato il commento.

L'ignoranza va gelosamente custodita da chi, non iniziato, potrebbe guastarla.

Attenzione non dico che lo stabilimento sia inquinante o meno
, dico solo che quello per quanto ne so io non e' il modo giusto per verificarlo.
Un palloncino da fiera e poco altro permetterebbero un analisi molto precisa.

Questo tizio getta DISCREDITO SU CHI VA A CERCARE LA VERITA’ aumentando le probabilita' che se l'ilva sia colpevole la faccia franca.

Vediamo cosa dice:

Con potente telecamera
Gia’ ora le telecamere non si misurano con la MTF, potere risolvente, sensibilita' spettrale... no, tutte baIIe, la vera misura e' con THE POWEEEEER, Yeah!

500Hp, like a lambo!

I feel the power!


di tipologia militare
Miii, e’ andato al MI8 ( Military Intelligence, Section 8, was the cover designation for the Radio Security Service , a department of the British Directorate of Military Intelligence, part of the War Office.) per farsela dare insieme ai ragni velenosi e alle scie chimiche!

Se e' vero che molte tecnologie sono di derivazione militare (come la firewire usata sugli stealth e poi dagli ipod) non penso che sia andato dai militari. Non pensate?



Telecamera Ad infrarossi.
Da quello che si vede nel filmato NON E’ UNA TELECAMERA AD INFRAROSSI, ma un visore notturno,probabilmente un intensificatore luminoso, posto in fronte ad una banalissima telecamera consumer.
Entrambi oggi si acquistano persino dal salumiere
http://en.wikipedia.org/wiki/Image_intensifier


ho potuto filmare le emissioni di polveri, fumi e vapori dall’area Ilva di Taranto.
Gia’ dopo aver detto che usi gli infrarossi, e che quindi siamo sensibili agli infrarossi con una lunghezza d’onda particolarmente adatta a mostrarci il vapore d’acqua secondo voi cosa vede il tizio?
Polveri!
massi’, che ne dite?, facciamolo contento: polvere d’acqua.

ma vaffan...


Di IMPRESSIONANTI e FUGGITIVE, per usare parole del furbetto, ci sono solo le parole

buonsenso,

logica,

conoscenza,

chiarezza,

e onesta'.

e NON TUTTE CONVOGLIATE via DAI CAMINI DALL'ILVA DI TARANTO.


Gli inquinanti, mi dispiace per l’ignorantotto, non si analizzano certo con quello strumento.

Magari il tizio e' in buonafede, ma non credo perche' cancella tutto cio' che non e' coerente con la sua visione del mondo. Di solito e' un POTENTE indizio della malafede.

Dalla buonafede a marzucco in 2.9s veloce come una noble m600! (i fell the power!)



Anche se ci fossero stati inquinanti non e’ possibile fare tale affermazione con un banale coso che cosa i cosi che cosano dentro quel coso che non si sa che cosa fa (sicuramente cosa i cosi...) ma abbiamo paura di cosa si vede nel coso verde che cosa...

Per me puo' andare a cosare sulle ortiche, per voi?

mercoledì, aprile 11, 2012

emozioni?


La pubblicita' per la sfigomacchina dei fantozzi 2.0 ha raggiunto nuove vette: dopo aver visto fare delle cose che la avrebbero ridotta ad un cumulo di macerie ecco il motivo di tante cose.
La gente si eccita contenta pesando ai grandi complotti che avrebbero come obbiettivo loro stessi e visto che non e' sufficiente la pressione attuale ecco che ne inventa di nuovi (le scie chimiche su tutto) per poter essere piu' preoccupata ancora.
Gode ad essere preoccupata.

Per questi fantozzi contro tutti, fenomeni di depressione che pensano che l'universo si a li solamente per produrre dei castighi a loro e per volere del male a loro piccoli fantozzini contro tutto e tutti, ma principalmete contro altri fantozzini come si evince dalle riunioni di condominio, ecco la soluzione la macchina che ti dona quel tipo di emozioni che tanto anelano.

l'emozione di vergogna di trovarsi su di una macchia stupida.
la tristezza fatta auto
il disgusto nel vederla
L'angoscia nel pensarla tua
La paura di vederla diffondere (poi per essere piu' fantozzi degli altri... che bisogna fare?)
timore di vederla ribaltata
l'ansia di dover intraprendere un viaggio su quella cosa.
la gelosia verso chi acquista un auto
la speranza che si trasformi in una bentley
il rimorso di aver costretto gli operai che hanno fatto il gundam (GT-R) a produrre il vomito.


La nostalgia della panda 30 molto piu' razionale e funzionale. Financo piu' bella (cribbio anche la panda 30 e la duna sono belle al confronto!)

martedì, aprile 10, 2012

jack tramiel

Mente i giornali &c ancora piangono un uomo che non ha inventato nulla, un'altro grande ci lascia.

Evidentemente quelli che hanno fatto grandi i computers cominciano ad avere una certa eta'.
Costui ha inventato il pet 2001, il CBM64 (che ricordiamo e' il pc piu' venduto al mondo) e l'atari ST.

Come dire che ha creduto in un informatica diffusa, semplice e per tutti.

Ha posto le basi per macchine semplici, con interfaccia grafica di serie: l'unico concorrente dell'atari ST (1985) era sostanzialmente il MAC che pero' costava il doppio ed era ancora la versione depotenziata del Lisa.

MS era ancora ferma ai caratteri e ci rimarra' quasi un decennio con i mouse che erano compatibili o meno a seconda del tempo.

L'unico altro player era l'amiga, derivata dallo stesso progetto voluto da Tramiel.

venerdì, aprile 06, 2012

indovinello extraterrestre

Tante volte la realta' supera la fantasia.
questa foto e' stata utilizzata da uno degli imbecilli delle cospirazioni (11sett, scie chimiche, ragni radioattivi... ) a dimostrazione che gli alieni possiedono astronavi in fondo al mare e a pare di codesto bel tomo questa immagine e' stata presa di nascosto (WoW) nella famigerata area 51

La realta' e' molto piu' semplice quanto comunque assai intrigante e sebbene ad un primo sguardo possa sembrare TANTE cose e' un oggetto che racconta una storia ma che purtroppo non e' molto conosciuta.
La domanda da un lato e' semplice, ci sono particolari molto rivelatori, dall'altro se non si conosce la storia non si sa cosa sia esattamente.

Chi sa cosa e' il manufatto e che anno e' stata scattata la foto aliena?

Come al solito no google.

martedì, aprile 03, 2012

videogamesoft 3

Un bel giorno mi trovo a dover cambiare l'hdd di un server vindoze 2003: nulla di strano come movimento, molto strano come motivo.

La Volpe (PARTNER certiFIED gran lup mannar micro-soft) che aveva installato il server si era "dimenticato" di avere 3 dischi per fare un bel RAID e aveva attivato un solo disco. 2 dischi che hanno consumato energia per 3 anni, si sono usurati e sono costati assai (SAS da 2,5" 15K) nel dimenticatoio.

In verita' si era dimenticato anche del perche' uno compra Win2003 anziche' Xp sfigat edition, la creazione di un AD (Active Directory).
15 macchine tutte con tutti amministratori di tutto e tutte con la stessa password con tutte le directory visibili a dogs & pigs. Il fatto che non sembrassero una capsula di petri caduta nella cloaca si deve forse al fatto che gli angeli esistono o ad un c_lo pazzesco.

Comunque sia recupero degli hdd (per fortuna!) per evitare di aver problemi se qualcosa va male!

In genere uso l'utility NTBACKUP verso un hdd esterno e poi tiro su il tutto da un'install basica.
Funziona quasi sempre. (mente il disco MS va 1 si 10 no)
Non funziona. ma non di poco.
Robocopy? nada.
provo quindi a fare cosa strane come le copie bit-bit: disastro termonucleare globale.

Perche la cosa non va? Sono problemi che ho provato ad avere con server crackkati (in giro ci sono e MS dovrebbe ringraziarmi perche' in genere li porto verso la legalita').
Comincio a sospettare che i miei dischi 2003 non siano dello stesso tipo di quelli sulla macchina, qualcosa non torna. Per provare la cosa faccio un'install completo: non prende il KEY su nessuno dei miei 4 tipi di dischi che ho di W2003std.

Quali potessero essere i dischi usati per installare la macchina non si sa: il carciofo (PARTNER certiFIED gran lup mannar micro-soft) non ne ha lasciata copia e si e' fregato anche quelli di 2008.


Non vi ho ancora detto che l'etichetta sul server, la licenza, e' di win 2008, ma il SO e' win 2003 per ovvi motivi di compatibilita'.

La scelta di voler fare un BK anziche una partenza da zero e' la solita storia: le licenze dei vari programmi scritti da un branco di lemuri la cui installazione non puo' ovviamente essere fatta piu' di una volta pena il riacquisto dello stesso.
Pero' sappiate che a 50E e' possibile scaricare da un server di taiwan un crack per il programma da 2000E. Ovvero chi come me vuole fare le cose per bene ha dei problemi, chi non lo fa e' facilitato.


Il cliente si incavola con me visto che nonostante tutte le mie makumbe non si va da nessuna parte telefono ANCORA a MS.

Il problema a mio giudizio e' localizzato nel tipo di licenza avendone la tipologia posso capire cosa succede. Sebbene W2003 std R2 sp2 e' quello MAGARI ne esiste una qualche versione "speciale" come era all'inizio Xp64.

Ricomincio la tiritera del fatto che l'ufficio licenze non e' li per parlare di licenze, quello commerciale non e' li per sapere cosa commercia e il supporto clienti non supporta i clienti se non dietro altri soldi.

Ad un certo punto dopo 2 ore alzo la voce e ribadisco che se ti fornisco una KEY, quindi non la chiedo, la fornisco, non solo non ti sto' fregando ma il minimo e' che sappiate dirmi che dischetti usare e se e' un "piratone". Forse sara stata la minaccia di andarli a predere a pedate forse sara' stata la parola pirata finalmente mi passano l'agognato supporto teNNico.

Mi risponde un personaggio gentile, pacato e che dopo che ho spiegato cosa devo andare a fare, le mie perplessita' mi chiede la key.
2 minuti.
Ma perche' avere 20 persone (quelle con cui ho parlato) incompetenti e una sola decente? Sicuramente costa di piu' una persona che non scambia un computer per un fermacarte, ma in piu' 2 ore in cui al telefono mi dicevano fesserie non possono costare un decimo, non penso che un tecnico costi 40.000 euro al mese, no?
Immediatamente mi chiede se e' un server di produzione.
no, non e' un server di test.
A quel punto parte con una serie di invettive (educate in realta', ma dette a raffica e con il significato che segue) sul fatto che io sarei una testa di rapa e un povero macellaio ad usare quella roba in quella maniera.
Io cerco di fermare il treno in corsa che mi spara tutta quella roba addosso spiegando che il server io lo trovai in quelle condizioni poiche' installato da un PARTNER certiFIED gran lup mannar micro-soft e intanto gli raccontai dei 2 dischi spenti.
A quel punto deve aver avuto compassione perche' non solo mi ha cortesemente spiegato che la versione installata e' una versione di test non supportata per un uso normale MA che tempo prima si discuteva se disattivare quel tipo di licenze.
Cmq dopo una serena ciarlata di 10 minuti sulle volpi circolanti mi dice di telefonare all'800 eccetera per chiedere il downgrade ufficiale perche' non e' mai stato richiesto per quel 2008.
Basta, dice, telefonare e schisciare determinati tasti che forniscono immediatamente il nuovo key 2003.
Bello, dico io, sicuro?
sicuro!

Vedo la luce.

All'800 mi fanno penare, indiano no capiscere bene itallianno e dice ti va su sito, conosci sito microsoft.com?
Come no.
Vado sul sito vogliono ALTRI soldi e mandano 2 nuovi dischi a casa in 4-8gg (il tempo che il cliente definitivamente termina di spolparmi entrambi i polpacci!
RIRRichiamo l'800, vai sul sito dicono.

Riririiririrrichiamo lo 02 mi dicono che lo danno a voce all'800.

Ririririchiamo l'800 e dico che a Milano dicono cosi' se volete chiamate lo 02ecc e sentite: se non altro mettetevi in accordo: se non volete darmi la key va bene ma almeno informateli della cosa.
Il pistoletto in questione afferma che lui non deve telefonare da nessuna parte e che non interessa cosa dice la sede la sua azienda lui segue pedestremente la cosa, lui non chiede a nessuno lui, neppue a suo capo (haug!). Quadrato come robotone e a breve sostituito da esso (siri e' piu' malleabile). Lui dice solo "tu va su sito, conosci sito microso...".

Torna buio, spiego al cliente che vorrebbe scatenare muta di cani famelici sui miei polpacci che a questo punto tanto vale fare come dicono.
Compilo la form, che tanto per cambiare alla fine si incastra. Gia', cosa pretendere da una piccola soft house?
Ricompilo il form, mi chiede 25E e mi spedira' il tutto entro 4-8 giorni.

Dopo 7 giorni mi comunicano che mi debbono addebitare altri 3 euro.
Pago.
Dopo 9 giorni ancora (16gg) arrivano i dischi.

Per evitare problemi vado SUBITO dal cliente e verifico la Key (se non altro come lunghezza) e la tipologia dei dischetti (non sia mai che siano quadrati!).

Dopo 3 giorni, un venerdi' sera inizio l'install usando il dischetto di supporto di HP fresco perche' scaricato appositamente un mese fa. Gia' per poter installare un server Win decorosamente e' necessario usare LinuX.
Qualcosa va male a meta' la cosa si cricca. Non funziona.
Pensando ad un errore umano, il mio, la mattina del sabato ricomincio, ma si ferma per 2 ore l'installazione.

Sospetto che sia il disco Linux di HP che non prevede questi freschi supporti giunti da cruccolandia.

Prendi un lettore di floppy USB (si, il poderoso win 2003 abbisogna dei floppy, guai ad usare un cdrom o qualunque altra maniera) crea i dischi per i driver e riparti con l'idea poi di dover aggiungere a manina il supporto per la gestione server.
Dopo 2 ore si incanta nuovamente.
Prendo il secondo CD lo sbatto prima nel mio fisso e poi nel portatile: entrambi non riescono a leggere nulla. Sembra perfetto ma sembra di lato essere un DVD. Forse hanno incollato in maniera errata il supporto o forse hanno stampato un cd nel policarbonato di un dvd.
Bello, altre ore buttate.
Sono stanco.
Prendo i primi CD di 2003 che trovo in casa li faccio macinare dal CD LinuX di HP e li spara su senza problemi.

Ora devo inventare di installare i 2 programmi con la rogna, testarli e verificare.
Sinceramente un cliente con 15 macchine 13 Xp (1.300E), 6 office (1500E) 2 win 2003 e relative cal (2500E circa) ha dato a questi signori la bellezza 5300 euro.

In cambio ha avuto oltre a dei programmi che dovrebbero svolgere il loro un'assistenza da terzo mondo,

delle difficolta' date sia ad una logica di paura da parte del fornitore della copia del software,

Delle difficolta perche i PARTNER non sono tali ma solo gente che paga la possibilita' di accedere a delle risorse che dovrebbero essere normali come clienti.

certiFIED gran lup mannar che non sono certificati se non sulle risposte che chiedono: diverso e' un esperto di PC.

Difficolta' a poter parlare con chi potrebbe risolvere immediatamente un problema.

Difficolta' nel reperire i supporti che si possono rompere o danneggiare. Dopotutto spedire con un ritardo settimanale giorni un pacco che ci ha messo 2 giorni ad arrivare e' semplicemente assurdo per una cosa come un CD. Siamo nell'epoca di inet, dare anche una iso?

Difficolta' e' la parola giusta.

Non ho mai pensato che LinuX sia la panacea a tutti i mali, anzi.
Ma quando mi si dice che il supporto MS e' favoloso, che ci sono tanti partners, ci sono tante cose cosi' e cosa' e che LinuX e' si gratuito ma il supporto e' costoso perche' molte cose non ci sono io rido amaro.
Un operazione che sono ancora in ballo mentre scrivo che sotto linux si sarebbe risolta con un TAR boottando da cdrom per fare il restore si trasforma in un epopea su tipologie di licenze e menate simili alle masturbazioni (quante cal, come si propagano?) sulla quantita' di accessi contemporanei massimi degni di un 286/20Mhz io penso che debba essere reso illegale questo tipo di limitazioni.
Vuoi bloccare il soft? lecito.
Fornisci come si usava un secolo fa una chiave fisica da inserire nella usb.
Non succede piu' che cambi la scheda grafica e va fuori di melone, non succede piu' che con un office ne installino 4.
non succedono tutti i casini.
un "affare" usb con degli slottini (3?) per caricare una micromicrosim cosi' piccolo da rimanere a filo dei connettore di un portatile.
E' semplice, fattibile ed esatto.
e' inserito? hai comprato
non e' inserito non hai comprato.
Mai piu' dubbi, paghi e hai il permesso!

Certo che cosi' hai la liberta' di spostare la roba se si rompe qualcosa, facilitando il cliente e blocca i pirati: ma e' questo che vogliono? A giudicare dal blocco via Bios di win8, no!

A questo punto le pubblicita' di MS danno ragione a LinuX.
Anche se fosse MOLTO piu' costoso il supporto di LinuX, come dice MS, o che alcuni utonti se non vedono la scritta wimblows si sentono male,ok.
MA i costi nascosti, quelli che tanto sottolineano i signori di MS, sono indiscutibilmente piu' alti con Windows.

Come diceva il personaggio di MS il problema + grande e' nato da un peones che e' partito male. Ma, MA quello che poteva risolversi in 2minuti e' proseguito per un mese causando DANNI, noia e rotture... Per non parlare della cigliegina del disco difettato.

Tutto cio' perche si vogliono favorire i cracker, per limitare l'uso corretto.

Il resto e' noia.